Residenza Mestrino

Un edificio rustico acquistato dal committente al “grezzo”, con muri perimetrali, solai e tetto già costruiti, viene, attraverso la completa ri-edificazione dell’assetto dell’edificio, mutato con una nuova impostazione decisamente moderna. La forometria tradizionale viene sostituita da tagli verticali a tutt’altezza e il prospetto sud, che si affaccia verso la campagna, viene completamente aperto. All’interno un taglio sul solaio lascia posto ad un atrio a doppia altezza nel quale fa da protagonista una scala del design minimal.